news
  • slide1
  • slide2
  • slide3
  • slide4
  • slide5
  • slide6
  • slide7
  • slide8
  • slide9
  • slide10

RIS
Progetto sui servizi di informazione fluviale, co-finanziato dall’UE
conflupo
Progetto sul ripristino delle rotte della fauna ittica nel Po, co-finanziato dall'UE
IT GRADIENTI


Nodo idraulico di Modena
10 ANNI min - copertina 

Con quattro leggi approvate dai Consigli Regionali di Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, è stata istituita, dal 2003, l'Agenzia Interregionale per il fiume Po – AIPo, ente strumentale delle quattro Regioni, che raccoglie l'eredità del disciolto Magistrato per il Po (istituito nel 1956) e cura la gestione del reticolo idrografico principale del maggiore bacino idrografico italiano, occupandosi, essenzialmente, di sicurezza idraulica, di demanio idrico e di navigazione fluviale.
Per svolgere tali funzioni, AIPo è articolata con sedi territoriali nel bacino - da Torino (Moncalieri), fino a Rovigo - e ha la sua sede principale a Parma.

BacinoPo1